skip to Main Content
Movendo Technology

Comunicati Stampa

Sindrome post-COVID

  • Comunicati Stampa - 18 Dicembre 2020
pr ITA

La tecnologia per riabilitare deficit neuromotori conseguenti a COVID-19

Oltre il 50% dei pazienti ricoverati per COVID-19 presso l’Ospedale “Luigi Sacco” di Milano e sottoposti a valutazione da parte dei medici fisiatri, richiede trattamenti riabilitativi per problematiche neurologiche, muscolari e neuromotorie insorte a seguito dell’infezione da SARS-CoV- 2.

Questi dati sono stati raccolti dai medici fisiatri dell’Unità Operativa di Riabilitazione Specialistica, diretta dal Dottor Arnaldo Andreoli, dell’Ospedale “Luigi Sacco” – ASST Fatebenefratelli Sacco – di Milano.

Dalla necessità di offrire a questi pazienti un trattamento riabilitativo mirato, anche con il supporto di innovative apparecchiature tecnologiche, nascerà un nuovo Progetto di Valutazione e Riabilitazione Robotica, grazie all’utilizzo del dispositivo robotico hunova, associato a Telemonitoraggio e Teleriabilitazione.

Dicembre 2020 – In queste ultime settimane la Letteratura scientifica internazionale(1,2) sta evidenziando in modo sempre più marcato il fenomeno della “sindrome post-COVID-19”: caratterizzata da sintomi neurologici (3), muscolari, respiratori, cognitivi e motori, che possono residuare anche oltre sei mesi. L’esperienza dell’équipe riabilitativa dell’Ospedale “Luigi Sacco” di Milano ha confermato tali evidenze, documentando necessità riabilitative neuromotorie in oltre il 50% dei pazienti presi in cura.

L’équipe dell’Unità Operativa di Riabilitazione Specialistica dell’Ospedale “Luigi Sacco” di Milano, in collaborazione con il Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria del Politecnico di Milano e con il Laboratorio di analisi del movimento di Orthesys, ha valutato con apparecchiature altamente tecnologiche (4) un primo gruppo di pazienti post-COVID con età media di 53 anni che hanno richiesto cure intensive.

Dai dati raccolti con questo Studio pilota è emerso che:

  • Nell’80% dei pazienti valutati si evidenza una riduzione della motilità di anca, ginocchio e caviglia ad entrambi gli arti inferiori, che può derivare da debolezza muscolare (ipostenia), da limitazioni articolari conseguenti all’immobilità o da problematiche neurologiche periferiche o centrali.
  • Il 90% dei pazienti valutati presenta una riduzione della potenza in corrispondenza dell’articolazione della caviglia, con un peggioramento della qualità del cammino e un aumentato rischio di inciampo e di caduta.
  • Il 50% dei pazienti presenta un’asimmetria nella forza tra l’arto inferiore destro e l’arto inferiore sinistro, che condiziona un peggioramento della sicurezza della deambulazione.

Per approfondire ulteriormente la rilevanza epidemiologica della “Sindrome post-COVID-19”, con il coinvolgimento dell’apparato neuromuscolare, e definire protocolli di trattamento riabilitativo, il Dottor Andreoli, con la Sua équipe riabilitativa presso l’Ospedale “Luigi Sacco” di Milano, in collaborazione con Movendo Technology, avvierà un Progetto di screening e trattamento robotico con il dispositivo hunova. Questa tecnologia permette una valutazione robotica delle funzionalità neuromotorie del paziente, erogando al contempo una terapia riabilitativa mirata, basata su dati oggettivi.

La sinergia tra le valutazioni cliniche del medico fisiatra, le sedute di fisioterapia, gli esercizi eseguiti dal paziente al domicilio e i trattamenti con il dispositivo robotico altamente tecnologico hunova, consentirà di predisporre trattamenti riabilitativi personalizzati, finalizzati alla risoluzione delle disabilitanti conseguenze neuromotorie dell’infezione da SARS-CoV-2, che caratterizzano la “sindrome post-COVID”.

  1. Is there a post-COVID syndrome? Bernd Lamprecht. Pneumologe (Berl) 2020 Oct 8;1-4. doi: 10.1007/s10405-020-00347-0.
  2. Covid-19 and Post Intensive Care Syndrome: A Call for Action, Henk J Stam 1 , Gerold Stucki, Jerome Bickenbach, J Rehabil Med. 2020 Apr 15;52.
  3. Implicazioni neurologiche dell’infezione da nuovo Corona-virus SARS-CoV-2. Rossella Pagani. Medici Oggi. 2020 Mar 24.
  4. Ghioni et al. Inquadramento clinico-strumentale dei pazienti con disabilità conseguente a COVID-19. Poster accettato al 48° Congresso Nazionale SIMFER. 2-4 dicembre 2020.
Back To Top